Espressioni brasiliane

Espressioni brasiliane

Espressioni brasiliane

Alcune espressioni popolari brasiliane interessanti:

“Chorar as pitangas” (lett. “Piangere Pitanga”)

Significa lamentarsi di qualcosa, piagnucolare. La spiegazione di Câmara Cascudo nel libro “Locuções Tradicionais do Brasil” è che questa frase sia associata all’espressione portoghese “chorar lágrimas de sangue”.  La Pitanga è un piccolo frutto rosso tondeggiante, di colore rosso vivo come sangue.

 

“Arroz de festa” (in italiano “essere come il prezzemolo”)

Questa espressione si usa tipicamente per descrivere chi è sempre presente agli eventi mondani, chi non si perde una serata!  

La pioggia di riso è appunto immancabile nei matrimoni ed il dolce (di riso) era una portata d’obbligo nelle feste brasiliane.

 

“Terminar em Pizza” (in dialetto siciliano: “Finiu a tri tubi”)

“Terminar em Pizza” sta ad indicare un progetto che non si è concluso, un cattivo comportamento rimasto impunito. Ha origine nell’ambito calcistico.

Una sera, alcuni dirigenti del Palmeiras, da ben 14 ore, discutevano dei problemi del club quando la fame iniziò a farsi sentire.

La soluzione fu quella di terminare l’incontro in pizzeria, dove, dopo molta mozzarella, regnò la pace. Il giornalista Milton Peruzzi, che aveva seguito la vicenda, scrisse  poi nella Gazeta Esportiva: "La crisi del Palmeiras si conclude in pizza".

L’espressione riprese forza durante l’impeachment dell’ex presidente Fernando Collor de Mello nel 1992. Questa procedura era ancora una novità per la maggior parte della popolazione ed il termine inglese non ne facilitava la comprensione (o la pronuncia). E, poiché molti dubitavano che Collor sarebbe stato punito, si diceva che il caso si sarebbe “concluso in pizza”.

Questo discorso mi ha rimandato alla nostra espressione siciliana “finiu a tri tubi”.  Tra il 1909 e il 1910, venne costruito il piroscafo veloce “Città di Catania”, che per i suoi tre grossi comignoli venne chiamato “la tre tubi”. La sua funzione era quella di trasporto passeggeri ma durante la prima guerra mondiale fu utilizzato anche a scopi bellici. Pur essendosi degnamente comportata, nel 43 fu affondata in pochissimi minuti da un sommergibile inglese. Ecco perché quando una situazione “non prosegue” come avrebbe dovuto diciamo che “finiu a tri tubi”.

Fonti: https://super.abril.com.br/especiais/nao-marque-touca-a-origem-de-35-expressoes-populares/; https://www.sicilianpost.it/dal-piroscafo-veloce-citta-di-catania-allespressione-sicilianafiniu-a-tri-tubi/

Tags: ,

Share:

Commenti

loader