IL RUOLO DEL TRADUTTORE GIURIDICO

IL RUOLO DEL TRADUTTORE GIURIDICO

IL RUOLO DEL TRADUTTORE GIURIDICO

Perché è importante affidarsi al traduttore professionista e non ai traduttori automatici online, specie in ambito legale.

TRADUZIONE24 sa esprimersi anche in LEGALESE!

Quando si traducono documenti in ambito legale, bisogna non solo essere molto preparati a livello linguistico, ma adottare anche la giusta terminologia giuridica. Chi non conosce le differenze tra sistemi giuridici, rischia di sbagliare. Un solo termine sbagliato, può compromettere l’intera traduzione. Ecco perché la traduzione richiede più passaggi e la rilettura di un secondo traduttore.

Questo, naturalmente, comporta un prezzo leggermente più elevato.

È il caso della traduzione di statuti e contratti societari. La parola tedesca Bilanz (che ci fa pensare a “bilancio”) in italiano corrisponde invece a “stato patrimoniale”. Altri esempi potrebbero riguardare i vari istituti giuridici. E questo va ribadito nonostante l’istituzione dell’Unione Europea abbia comportato una sempre crescente armonizzazione in questo ambito. Un traduttore specializzato in ambito giuridico, infatti, farà uso del rispettivo codice italiano e di quello straniero. Si lavora costantemente con due o più sistemi giuridici.

Un altro esempio interessante è il termine Besitz che, secondo il diritto svizzero (Svizzera Italiana), corrisponde al “possesso”. Vi è però una notevole differenza tra l’accezione di “possesso” secondo il diritto italiano e secondo quello svizzero. Questo rende evidente quanto sia importante l’aspetto giuridico-tecnico, oltre a quello linguistico. Gli esempi sono tanti, così come i motivi per scegliere solo un traduttore specializzato per le vostre traduzioni e consulenze in ambito legale-linguistico.

Tags: ,

Share:

Commenti

loader